Ingresso gratuito a tutte le donne nei Musei Statali di Venezia. Presentazione volume.

 

Anche quest’anno, il MiBAC partecipa alla Festa della donna rendendo omaggio all’universo femminile. Nella giornata dell’8 marzo sarà consentito l’ingresso gratuito a tutte le donne all’interno dei musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali.
L’iniziativa nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico nei confronti delle opere d’arte, che da sempre hanno messo in risalto la figura femminile, in qualità di musa ispiratrice, ma vuole soprattutto valorizzare le donne che hanno dato e continuano a dare il loro prezioso contributo all’arte

Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro
Giovedì 8 marzo, ore 17.00

Storie della vita e tragica morte di Bianca Cappello gentildonna di Venezia e granduchessa di Toscana
di Giulio Roberto di Sanseverino
Edizione critica con introduzione e note
a cura di Paola Irene Galli Mastrodonato

Interviene la curatrice del volume
introducono Ettore Merkel e Federico Moro

Nell’occasione verranno presentate al pubblico due inedite medaglie con l’effigie della nobildonna conservate presso il fondo numismatico del museo.

 

Quando nel 1776 appare a Berlino Storia della vita, e tragica morte di Bianca Capello a firma del Signore di Sanseverino, in Italia il romanzo è già da qualche tempo al centro di una vivace mobilitazione che porta gli autori a schierarsi apertamente a favore della battaglia per il progresso che i Lumi stanno diffondendo in tutta Europa. La ben nota vicenda della patrizia veneta fuggita insieme al garzone di banca fiorentino e diventata in seconde nozze la terza Granduchessa di Toscana per poi morire insieme a Francesco I de’ Medici nel 1587 in circostanze misteriose, diventa per il nostro autore il pretesto per riscrivere, secondo stilemi del tutto nuovi e in un Italiano puro e cristallino, un affascinante racconto di avventura e passione, di potere e intrigo, di ascesa sociale e eterno femminino. E’ qui presentata la prima edizione moderna del romanzo, con le note esplicative che rendono palpabile la densità dei rimandi tra l’epopea medicea e il secolo dei Lumi, ed un’ampia introduzione sulle sorti del romanzo italiano del Settecento.

Incontro realizzato in collaborazione con l’Università Popolare Olivolo-Auser

La curatrice: Paola Irene Galli Mastrodonato insegna all’Università della Tuscia di Viterbo. Si è spesso occupata di scrittori, scrittrici e tematiche del Settecento fino al volume su Bianca Cappello.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti

Info: Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro
tel. 39 (0)41 5222349
sspsae-ve.franchetti@beniculturali.it

circolo.olivolo@gmail.com

cell. 345 3791333

 

Scarica il PDF

Manifesto Evento
Title: Manifesto Evento (0 click)
Caption:
Filename: 1298-ca-doro.pdf
Size: unknown